Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Correre ovunque: Vivicittà

aprile 15

Il 15 aprile si terrà la manifestazione che unisce i cittadini nello sport. Dove si corre? Ovunque! Alle 9.30 partenza simultanea da tutte le città ospitanti
di Lorenzo Bedussi
BOLOGNA – Aspettavamo la fine dell’inverno e ora che il sole riscalda tutti possiamo recuperare le fidate scarpe da ginnastica, la scolorita maglia da gioco, i calzettoni tattici per tornare a fare sport all’aperto. Per rispondere a questa voglia esiste Vivicittà, una gara podistica a cronometro la cui classifica sarà stilata su base globale: significa che la gara inizierà alla stessa ora in più città, italiane ed estere, e il tempo di ognuno concorrerà per la classifica “compensata” generale. Perciò il 15 aprile preparatevi per “la corsa più grande del mondo” su tanti diversi percorsi da 22 e 12 km in ogni città.
Non c’è comunque solo la sfida competitiva, perché Vivicittà ha in programma anche un percorso ludico-motorio, di 6 e 12 km, e un percorso naturalistico di 10 km. Insomma, sia che voi siate runner, marciatori o passeggiatori… potrete trovare altri appassionati come voi in questo evento. Una formula originale che ha visto coinvolte centinaia di città ed ogni anno ha indicato un tema sociale attuale per cui impegnarsi.

Vivicittà sarà anche nella mia città?
Potete contattare il vostro Comitato territoriale Uisp di riferimento per saperne di più. Sul sito nazionale potete trovare una lista di recapiti mail e telefonici. Inoltre potete consultare le città che hanno già aderito sul volantino di Vivicittà 2018. Coinvolgete la vostra squadra e associazione per aumentare la partecipazione.

Come funziona la classifica compensata?
Ogni percorso avrà dei coefficienti propri basati su pendenza, fondo stradale, curve, altimetria eccetera. Gli studi del fisiologo Rodolfo Margaria, condivisi da Uisp e dall’Istituto di Scienza dello Sport del Coni, offrono il fondamento scientifico per stabilire questi parametri e ponderare i risultati della classifica.

Qual è la funzione sociale di Vivicittà?
In primo luogo quella di creare aggregazione attraverso lo sport, per avvicinare e riconoscersi nell’attività e nella partecipazione, due fattori che hanno portato più di 65.000 corridori alla scorsa Vivicittà.
In secondo luogo è un modo per avviare sinergie con altre realtà, ad esempio con l’ambiente carcerario tramite Porte Aperte, che porta la corsa all’interno degli istituti di pena; oppure con Terre des Hommes per alleviare le difficoltà umanitarie della guerra in Siria; o ancora cercando di sensibilizzare sulla sostenibilità ambientale in questo tipo di eventi. Tutto questo per sviluppare il discorso sportivo verso i temi cardine per Uisp di diritti, solidarietà e ambiente.